Caratteristiche, produzione e storia: tutto quello che c’è da sapere sulla birra weiss

Una delle birre più bevute qui da Doppio Malto e nel mondo: la Weiss Bier, originaria del sud della Baviera. In cosa differisce dalle altre birre? Qual è la sua particolarità? Cosa l’ha portata a diventare così famosa in tutto il mondo?
Scopriamolo!

Birra Weiss, cos’è?

Colore giallo paglierino, profumo intenso e servita in un bicchiere alto e stretto da 50cl chiamato Weizenbecker. Avete capito di cosa stiamo parlando? Weiss bier, è chiaro!

La birra Weiss, o meglio birra Weizen, è una birra ad alta fermentazione di origine tedesca, precisamente bassa Baviera, e prodotta con malto di frumento con una gradazione alcolica che va dai 4.3° ai .  
Weissbier significa in tedesco birra bianca, infatti possiede una colorazione pallida e non dorata come la birra Pilsner o la birra Lager, un abbondante denso cappello di schiuma bianca e un profumo di vaniglia, banana e frumento.

Perché possiede sentori di banana? Il responsabile è il Weihenstephaner, il lievito utilizzato per produrre questa tipologia di birra.

La birra Weiss fa parte della tradizione brassicola tedesca sud bavarese e ha rischiato di estinguersi quando nel 1516 Guglielmo IV di Baviera pubblicò il Reinheitsgebot conosciuto come Editto della Purezza: secondo questo editto tutte le birre prodotte nel regno avrebbero dovuto fare a meno del frumento tra i loro ingredienti il quale sarebbe poi servito per il sostentamento della popolazione. Solo ai duchi di Degenberg, dietro una cospicua tassazione, fu concesso di continuare a produrre birra weiss con frumento, consentendo così a questa tipologia di birra di sopravvivere e non scomparire dalla tradizione brassicola tedesca e mondiale.

Weizen bier: ecco tutte le tipologie

La Weiss Bier possiede tante tipologie differenti a seconda che sia filtrata o fermentata in modi e tempi differenti.

Hefeweizen

La Hefeweizen è la versione più pura e classica della Weiss Bier, quella non filtrata e torbida. La birra tedesca per eccellenza, si presenta con un cappello denso di schiuma bianca, con un colore giallo paglierino e una piccola quantità di sedimenti di frumento sul fondo.

Kristallweizen

La più leggera tra le birre Weiss perché filtrata, quindi molto limpida e con una colorazione più chiara. A causa del filtraggio al quale è sottoposta è una delle Weiss Bier che si presenta con un cappello di schiuma nettamente inferiore e con un sapore meno strutturato.  

Dunkelweizen

È la birra Weiss più scura, sempre non filtrata e torbida con una colorazione ambrata molto scura.

Weizenbock

La Weizenbock è la Weiss Bier più forte, si produce di solito nei mesi invernali con malti scuri, forti e decisi nei sapori. Va sorseggiata molto lentamente per poterne assaporare il bouquet aromatico.

Dissetante, frizzante e fresca, la Weiss Bier è la birra perfetta da aperitivo ma anche da accompagnamento a una cena classica in un Brew Restaurant come Doppio Malto.

Vi va di fare un salto da noi per una birra Weiss?