Pastella con la birra, doppio gusto!

Tags: pastella con la birra pastella per friggere

La pastella è, senza dubbio, una delle meraviglie del mondo: si tratta di un composto a base di farina, uova, olio e sale, in cui immergere gli ingredienti scelti prima di friggerli. A volte, però, c’è chi desidera realizzare una ricetta più croccante, gustosa e leggera: è qui che entra in scena la birra. Gli chef di Doppio Malto consigliano la Brass Weiss, unica nel suo genere con la capacità di regalare alle pietanze un aroma maltato e una consistenza fragrante e digeribile. Perfetta per onorare qualunque tipo di appetizer fritto, come anelli di cipolla, verdure pastella, frittelle salate e via dicendo.

Gli ingredienti per la pastella alla birra

Preparare la pastella con la birra è molto semplice e gli ingredienti sono di facile reperibilità. Servono - in quantità sufficienti per creare un composto denso e cremoso - farina di grano tenero, birra chiara e molto fredda, sale, olio extravergine di oliva, uova (facoltative) e gli ingredienti da pastellare. In questo caso la scelta è ampia, poiché è possibile friggere in pastella praticamente qualsiasi cosa, come verdura, carne, pesce e frutta (come ad esempio le frittelle di mela). Perché aggiungere la birra artigianale? Il motivo è semplice: la sua presenza fa sì che la pastella risulti digeribile, croccante e leggera. La birra dovrà essere molto fredda affinché lo shock termico che avviene in cottura tra olio e pastella renda il fritto asciutto e croccante. È infine preferibile scegliere una birra chiara, dall’amaro moderato, che non influisca eccessivamente sul sapore della pietanza.

Come preparare la pastella per friggere

Dopo aver unito in una ciotola la farina setacciata, la birra, l’olio, il sale e i tuorli precedentemente separati, dovrete occuparvi degli albumi. Questi ultimi dovranno essere montati a neve e poi aggiunti al resto del preparato, con movimenti delicati dall’alto verso il basso. Dopo aver preparato la pastella per friggere, quest’ultima dovrà essere lasciata in frigo a riposare per almeno un paio d’ore. Dopodiché sarete pronti per avvolgere i vostri ingredienti in questo composto cremoso, friggendoli con l’olio che preferite e servendoli ancora caldi, avendo cura di eliminare l’olio in eccesso con della carta assorbente.